statistiche di accesso

In ogni percorso di conoscenza di se stessi, la parte di pratiche dedicata all'energia vitale del corpo è fondamentale: avvicinarci al nostro corpo, imparare a sentirlo, imparare a non negare più i messaggi che ci invia, cominciare a trattarlo come un compagno fedele e non come una macchina, sono tutti passi solo apparentemente banali la cui importanza viene spesso sottovalutata.

La meditazione energetica prende forme diverse a seconda del tipo di appuntamento (online, di persona, individuale o in gruppo) ma tutte hanno la caratteristica comune di farci entrare in contatto con la nostra energia vitale in modo fluido e naturale. Pratiche che ci regalano indubbi benefici fisici e mentali e che ci accompagnano come guide gentili e non invasive. Eccone alcune:

 

Meditazione energetica guidata

La meditazione guidata invita il corpo a incontrare un movimento libero tramite il respiro, il suono della voce e la vibrazione. Tutto accade senza sforzo, ci si ritrova a entrare in quella dimensione sempre intatta di noi stessi che non è influenzata dalle condizioni del corpo e della mente. Il movimento può essere davvero impercettibile e il suono  unicamente quello del respiro: nell'abbraccio della consapevolezza accade spontaneamente qualcosa che sembra magico e che in realtà è la semplice manifestazione dello stato naturale del nostro Essere. 

Pratiche energetiche taoiste

Le millenarie pratiche taoiste divulgate da Mantak Chia insegnano a sperimentare e conoscere il proprio corpo tramite esercizi davvero semplici. Tutte le pratiche (inclusi i fondamenti di Chi-Kung) agiscono in modo dolce sul radicamento, la centratura e la purificazione degli organi vitali aumentando l'energia innata del corpo.

Movimento autentico

Questa pratica di consapevolezza molto potente è uno tra i tanti strumenti dell’insegnamento di Adam Chacksfield. Rimanendo in quiete o muovendoci, lasciamo che il corpo sia guidato da un movimento autentico, familiarizzandoci così a conoscere la verità del nostro sentire nel momento presente e a ritrovare una spontanea intimità con noi stessi.

Danza consapevole

Le meditazioni in movimento di Osho e di Marina Borruso mi hanno ispirata alla danza consapevole: lasciare muovere il corpo seguendo la musica, senza strutture e senza un programma definito, ci porta a sentire il corpo nella sua vitalità, a sciogliere le tensioni e affidarci alla vita con fiducia rinnovata.

Contatti

Collaborazioni

Il mio canale

PayPal

Puoi pagare le attività con qualsiasi carta di credito direttamente dal pulsante sottostante.

© 2021 Alice Redetti - P.IVA 01658100084

website byomniatech

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.